Serie "D", è crisi di risultati ma soprattutto di gioco

15-12-2019 16:17 -

V.P. VOLLEY - ELSASPORT VOLLEY 3-1
(25-18 25-15 21-25 25-15)

Di nuovo una trasferta da zero punti per l'Elsasport, malgrado la partita sulla carta si presentasse abbordabile visti i soli 4 punti in più in classifica di VP Volley.
In realtà la gara è sempre stata in mano alle versiliesi, eccezion fatta per la parentesi del terzo set che però è stata appunto solo una parentesi di predominio Elsasport in una cornice complessiva che ha visto VP Volley schiacciare sempre in maniera netta le biancorossoblu.
Partenza sprint delle biancoazzurre versiliesi, che nel primo set si portano di slancio sull'1-5.
Poi Elsasport con fatica rientra fino al 9-10. Ma uno dei ricorrenti blackout delle valdelsane consente a VP di inanellare un filotto di 7 punti consecutivi portando il risultato a 9-17. Il set in pratica finisce qui poiché una flebile reazione di Elsasport non sortisce granché effetto e VP chiude 18-25.
Non va meglio per Elsasport nella seconda frazione. VP si issa subito sul 2-8, poi sul 4-12, La netta supremazia delle versiliesi fissa il punteggio finale del set sul 15-25.
Nel terzo parziale l'orgoglio valdelsano si presenta prepotente sulla scena, Elsasport stavolta parte bene (6-2 poi 10-4) e raggiunge il massimo vantaggio sul 17-8.
VP Volley però si risveglia e arriva fino al 20-17 e poi al 21-18. Ma Elsasport con un po' di fatica riesce a chiudere 25-21.
Purtroppo così come è già accaduto in gare passate neanche stavolta Elsasport riesce a dare continuità alla propria azione.
Nel quarto set VP Volley di nuovo parte bene, complici anche svariate e bislacche decisioni arbitrali (ne è testimone il cartellino affibbiato alla panchina valdelsana), e si porta sul 4-8 e poi sull'8-13. Il massimo vantaggio di VP Volley arriva sul 10-21, Elsasport si risveglia un pochino ma non a sufficienza e il set termina con il punteggio di 15-25.
Il momento per Elsasport è davvero pessimo, le due ultime partite contro avversari tutto sommato abbordabili hanno sottolineato la scarsa capacità delle ragazze di coach Cervigni di mantenere alta a lungo la concentrazione e di conseguenza il livello del gioco.
Ci sono poi momenti di forse eccessivo nervosismo in campo (vedi i tre cartellini rimediati nelle ultime due gare).
Va dunque recuperata la serenità d'animo e l'impegno da parte di ciascuno a dare il proprio massimo e anche di più se si vuole ricominciare ad ottenere risultati positivi.
Ma soprattutto si deve capire che è la squadra che vince e mai il singolo, e che ognuna deve pensare a dare il proprio 100% senza scaricare le colpe sulla compagna, atteggiamento negativissimo che può portare solo alla sconfitta (come infatti sta accadendo).
L'incontro di sabato prossimo con Cecina, fanalino di coda del girone, può e deve essere l'occasione giusta per il riscatto ma soprattutto per muovere quella classifica che comincia a farsi preoccupante.

TABELLINI

VP VOLLEY
Giannini, Vicari, Catalano, Salvia, Gianni, Pelliccia, Bertellotti, Passerai, Giordano, Guttadauro, Calevro, Boselli, Tommasi

ELSASPORT VOLLEY
Coppola 0, Mainardi 7, Matteuzzi 4, Vannini 8, Lo Fiego 12, Bandini 7, Pasquinucci L, Rosi 1, Rossi 3, Mazzoni 5
N.E.: Scappini, Ciampalini

Arbitro: Migliorino P. (Pisa)




Fonte: av